lunedì , 26 ottobre 2020
Home / Gunpla Lab / Attrezzature / Strumenti di base

Strumenti di base

Per assemblare un GunPla non occorrono, almeno all’inizio, attrezzature costose e particolari. In questo primo e breve tutorial proveremo ad illustrarvi la lista degli strumenti di base necessari al montaggio che, come vedrete, è davvero corta:

  1. Tronchesino

    Un tronchesino a beccucci lunghi con lame sottili. Si trovano modelli adatti all’uso presso centri specializzati in attrezzatura per elettricisti. L’ ideale sono ovviamente modelli specifici per il modellismo che si possono reperire presso un qualunque negozio specializzato o nelle fiere di settore. Le lame sottili risultano fondamentali perchè in alcuni casi ci si ritrova costretti a lavorare in spazi angusti. Il tronchesino è indispensabile perchè permettere di “tagliare” (e non strappare) i pezzi dai telai (runner) lasciando il giusto margine di plastica che potrà essere rifinito con maggior cura in un secondo momento.

  2. Taglierino

    Un taglierino (o cutter), acquistabile praticamente ovunque. Consigliamo un modello con lame piccole… ricordiamoci che parliamo sempre di plastica (o ABS) piuttosto sottile. Il cutter ci permette di staccare il margine di plastica che abbiamo lasciato con il tronchesino. Direte voi: “Ma non faccio prima a staccare tutto direttamente con il tronchesino?”. Non è consigliabile in quanto è possibile che, tranciando il pezzo, si rischi di rovinare anche il colore. Il cutter permette una maggiore precisione andando ad intervenire solamente sulla parte che ci interessa.

  3. Bisturi

    Questo forse è lo strumento che richiede un pizzico di ricerca in più. Lo si trova esclusivamente presso negozi di modellismo e fiere di settore. Naturalmente stiamo parlando di un bisturi per uso modellistico anche se (per la forma) non si discosta poi tanto dal bisturi per utilizzo chirurgico. Lo si utilizza nel caso fosse necessario rifinire ulteriormente (dopo il cutter) la parte in plastica. Inoltre è necessario per ritagliare con precisione la parte di decals che vogliamo attaccare. Ne esistono di diversi tipi in plastica e metallo, meglio quelli in metallo!

  4. Pinzetta

    Una pinzetta a beccucci lunghi o ricurvi reperibile anch’essa presso i negozi di attrezzatura generica. In alternativa vanno bene anche le pinzette che possiamo trovare in casa per utilizzi prettamente domestici. Il consiglio che possiamo dare è quello di recuperarne una (presso i negozi di modellismo) con i beccucci lunghi e piatti che assicurano una maggiore presa. La si utilizza quando capita di maneggiare pezzi molto piccoli che devono essere inseriti in spazi ridotti, oppure quando dobbiamo maneggiare gli adesivi. Ci permettono di avere una precisione maggiore.

Altri strumenti utili sono una forbice (per aprire le buste in plastica), un tappetino a protezione del tavolo su cui lavoriamo (per non rischiare di rovinarlo con il bisturi), una punta arrotondata per fare pressione sulle decals (il tappo di una penna Bic potrebbe essere una valida alternativa) ed una eventuale lente d’ingrandimento nel caso si rendesse necessario inquadrare con precisione la parte su cui stiamo lavorando.

Un ultimo strumento che vogliamo citare è la lima o limetta: parliamo di una comune lima da cosmesi (tanto amata dalle donne) in carta o materiale plastico rivestita da una sottile pellicola di carta vetrata a grana fine, oppure una limetta in metallo (sempre grana molto sottile) specifica per modellismo. Lo strumento potrebbe essere particolarmente utile per rifinire il pezzo staccato dalle griglie con ulteriore precisione. Considerando però i rischi che si possono correre con uno strumento di questo tipo (soprattutto per i colori piuttosto delicati di alcuni kit), ci sentiamo di consigliare questo strumento solamente dopo aver preso una certa pratica con l’assemblaggio e le plastiche di cui sono fatti i modelli.

Info su Cherubin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.