giovedì , 24 settembre 2020
Home / News / Devil May Cry 5: Dante e Nero – ARTFX J by Kotobukiya

Devil May Cry 5: Dante e Nero – ARTFX J by Kotobukiya

Il 2019 è stato l’anno dell’attesissimo ritorno dello storico hack&slaSSSh di casa Capcom: Devil May Cry.
Kotobukiya non ha tardato dunque ad accontentare i fan più accaniti mettendo in produzione due splendide statue dedicate a Dante e Nero, protagonisti di Devil May Cry 5.
Le statue fanno parte della linea Kotobukiya di punta: ArtFX J. Scolpite in scala 1/8 da Zero Studio X Sh-Studio, hanno un’altezza complessiva di 24 cm (Dante) e 27 cm (Nero).

Scatola
Entrambe le scatole sono cubiche (la scatola di Nero è leggermente più grande) e consentono di vedere la statua all’interno su due lati. Sul retro sono presenti alcune foto che mostrano i dettagli del contenuto, insieme all’iconico simbolo di Devil May Cry 5 e due diverse immagini tratte dal videogioco: il Qliphoth e il camioncino di Nico. Apocalyptic!

Dante

Dante brandisce la sua Rebellion con un ghigno sfrontato, molto rappresentativo!

La posa dinamica, la cura nella colorazione e nei dettagli non fanno sentire troppo la mancanza di altri accessori. Unica pecca, forse, la mancanza di Ebony&Ivory, le storiche pistole.

Le fiamme sulla Rebellion, invece, sono forse un po’ eccessive.

La basetta è minimale e fa il suo dovere.
Piccolo dettaglio tecnico: la spada viene agevolmente inserita tra le mani grazie alla possibilità di rimuovere il pomo dall’elsa.
Savage!

 

Nero

Risulta invece più accessoriato il giovane Nero, che punta la Blue Rose con sguardo deciso.

Al braccio destro troviamo equipaggiato Gerbera. Sono presenti però altri due Devil Breaker: Overture e Punch Line.

Questi possono essere appesi alla cintura di Nero, proprio come nel videogioco, oppure appoggiati sulla basetta.

Immancabile, infine, anche la Red Queen sulla schiena. La posa è fedelissima alle scene di gioco e anche questa statua risulta molto curata nei dettagli.

Particolare nota di merito per la trama del maglione!


Anche in questo caso Kotobukiya ha pensato ad un piccolo accorgimento tecnico per consentire un agevole inserimento della pistola in mano: il pollice è infatti rimovibile. Sick Skills!

Globalmente, sono due statue molto ben riuscite, in grado di incarnare le due diverse personalità dei personaggi, grazie anche ad un buono sculpt del viso. Il dinamismo del videogioco è stato catturato efficacemente nelle pose e nel drappeggio degli abiti. Smokin’ Sexy Style!

Per chi fosse indeciso su quale statua acquistare, sappia che le due basette espositive si possono unire a formare un unico diorama: Jackpot!

Valutazione complessiva: SSS!

Per il momento è tutto, in attesa di una terza desideratissima statua di Devil May Cry 5, sempre da Kotobukiya.

Enidh & Lightning_Kero

Info su Enidh

Ha comincito a fare cosplay nel 2013 e non ha mai più smesso. Colleziona oggetti di Tomb Raider e qualche anno fa si è appassionata anche al mondo dei Gunpla e a quello dell'aerografia. Sieg Zeon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.