mercoledì , 28 ottobre 2020
Home / Gunpla Lab / Verniciatura / Tecniche di preshading

Tecniche di preshading

Un semplice modo di dare vita ai propri modelli, siano essi umani, meccanici o vegetali è il “preshading”, in italiano pre-ombreggiatura.

La realizzazione di questa tecnica permette ottimi risultati se applicata correttamente anche a pennello ma è con l’aerografo che i risultati sono stupefacenti. In pratica si dipingono le zone in ombra del modello con un colore più scuro di quello base per poi andare a coprire il tutto con il colore di base. ATTENZIONE: non sempre il nero si dimostra la scelta migliore perchè lo stacco di colore potrebbe andare a rovinare il risultato finale. Personalmente preferiamo utilizzare un colore della stessa famiglia di quello di base. Questo permette di enfatizzare le ombre e i recessi del modello donandogli profondità e un maggior senso di realismo.

Per prima cosa è necessario preparare la superficie da pre-ombreggiare spruzzando il primer, nel nostro caso il classico Vallejo grigio 73.601.

In base al tipo di risultato desiderato è necessario poi selezionare i colori da usare. Per rendere l’idea di come questa tecnica si sposi con vari colori abbiamo predisposto alcuni set che vanno a mostrare l’impatto con le cromie più utilizzate: giallo, rosso, blu, verde e l’incarnato.

Per cominciare abbiamo scelto il giallo che, grazie alla sua trasparenza si presta alla realizzazione di varie tipe di ombreggiature. Come si può vedere abbiamo spruzzato i nostri cucchiai con il rosso Vallejo Game Air 72.711 e con il marrone 72.745 della stessa linea.

In seguito abbiamo ricoperto il tutto con il giallo 72.706 così da evidenziare le forme. Il risultato, questo come quello degli esempi seguenti, è stato volutamente esagerato ed è possibile ottenere effetti molto meno esagerati semplicemente riducendo lo spessore delle zone ombreggiate.

Lo stesso procedimento è stato utilizzato per il rosso usando il marrone 72.745 come ombra per il Bloody Red 72.710…

…il verde scuro 72.728 come ombra per il Verde Goblin 72.730…

…e il viola 72.715 come ombra per il Blu Ultramar 72.722…

L’ombreggiatura dell’incarnato è stata invece ottenuta spruzzando la superficie di prova prima con il Bronze Flesh 72.736, ovvero un color carne abbronzata, a cui ha fatto seguito una mano di Flat Flesh 70.955 della gamma Model Color diluita 60% – 40% con alcool isopropilico (60% diluente e 40% colore).

Questo ha permesso l’ottenimento di un effetto molto naturale per la tipologia di incarnato tipica dei paesi europei. In base alla tipologia e alla razza del figurino basterà variare la tonalità o i colori dell’ombra e della mano finale per ottenere un effetto pelle decisamente realistico.

Info su Milo

Editor, Copywriter e giornalista sono modellista da circa 30 anni...e adoro i BB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.